CAROTENOIDI PER L’ESTATE! - Sana Cucina Italiana
17640
post-template-default,single,single-post,postid-17640,single-format-standard,cookies-not-set,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,qode-theme-ver-16.6,qode-theme-sanacucinaitaliana,wpb-js-composer js-comp-ver-5.5.2,vc_responsive
frutta e verdura ricca di carotenoidi

CAROTENOIDI PER L’ESTATE!

PROTEZIONE ED ABBRONZATURA PERFETTA MANGIANDO I CIBI GIUSTI.

Anche attraverso l’alimentazione possiamo proteggere la nostra pelle dalle radiazioni solari ed allo stesso tempo ottenere un’ abbronzatura a dir poco perfetta! Fermo restando che oramai con l’aumentata intensità delle radiazioni solari è d’obbligo utilizzare creme protettive, possiamo migliorare la nostra protezione facendo il pieno di carotenoidi!

Cosa sono? Preziose molecole bioattive presenti in tutti i vegetali ma soprattutto in carote, anguria, albicocca, melone, pomodoro, peperone, zucca, verdura a foglia verde scuro e nei vari alimenti con sfumature che variano dal rosso, arancione, giallo. Il più noto di questa famiglia è il β-carotene ma oramai anche il licopene è entrato a far parte del gruppo di molecole più importanti ad azione antiossidante (qui un articolo dedicato al licopene di cui il pomodoro ne è fonte principale).

Il β-carotene, in quanto precursore della vitamina A, è stato ampiamente studiato e sono oramai conosciute le sue proprietà benefiche, svolgendo effetti protettivi contro svariate patologie grazie all’azione difensiva contro i radicali liberi.

I carotenoidi sono fondamentali per il benessere di pelle ed occhi ed è quindi molto importante mangiarli quotidianamente soprattutto nel periodo estivo quando l’esposizione solare è maggiore, in quanto queste molecole aumentano le difese dai danni provocati dalle radiazioni solari che, se non controllate, portano alla formazione di radicali liberi fino a causare macchie e tumori della pelle!

Un trucco per aumentare l’assorbimento dei carotenoidi

Cuocere l’alimento ed associarlo ad un grasso. La cottura permette di liberare queste molecole dalle cellule vegetali e i grassi di facilitare trasporto ed assorbimento in quanto si tratta di molecole liposolubili, ovvero che sono affini ai grassi e si sciolgono in essi.

Quindi per fare il pieno di carotenoidi è più utile mangiare delle buone carote saltate in padella con un po’ di olio extravergine d’oliva che crude; oppure della frutta o un buon frullato con frutta o verdura assieme a qualche noce o qualche mandorla.

In questo modo potremo proteggere la nostra pelle, assicurarci una bella abbronzatura e farci del bene con gusto!

 

Altre news dal blog

 




Nessun commento

Post A Comment