LA CURCUMA: UNA SPEZIA DALLE MILLE PROPRIETÀ - Sana Cucina Italiana
17613
post-template-default,single,single-post,postid-17613,single-format-standard,cookies-not-set,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,qode-theme-ver-16.6,qode-theme-sanacucinaitaliana,wpb-js-composer js-comp-ver-5.5.2,vc_responsive
curcuma radice e polvere

LA CURCUMA: UNA SPEZIA DALLE MILLE PROPRIETÀ

UN ALLEATO IN CUCINA PER IL NOSTRO BENESSERE!

La curcuma è la polvere che si ottiene dalla frantumazione del rizoma di una pianta, la Curcuma longa. Tipica della cucina orientale, è oramai entrata a far parte anche di quella occidentale. Negli ultimi anni si è sentito spesso parlare di questa spezia, in particolare per le sue proprietà benefiche. Per fortuna non si tratta di solite mode alimentari, la curcuma fa davvero bene al nostro organismo!

Ciò che la rende così speciale è la curcumina, la molecola che dà il colore giallo alla spezia. Numerosi studi hanno potuto appurare come questa sostanza interagisca ampiamente con il nostro organismo. Si sono dimostrati effetti protettivi contro l’aterosclerosi, portando ad una diminuzione del livelli di fibrinogeno e diminuendo, quindi, il rischio di trombi.

Inoltre è stata provato un miglioramento nel livelli di zuccheri nel sangue di diabetici nonché un aumento del colesterolo HDL (“buono”) e diminuzione dell’ LDL (“cattivo”). Ma cosa più importante è che la curcumina aumenta la produzione endogena di enzimi antiossidanti ed inibisce lo stato infiammatorio, che è alla base dell’obesità, del diabete, malattie cardiovascolari e tumori.

Inoltre la curcumina aumenta le performances cognitive in vecchiaia e aumenta il tono dell’umore: viene infatti usata anche per trattare la depressione.

Come utilizzarla in cucina?   

Basta l’assunzione di un quarto di cucchiaino al giorno per beneficiare dei suoi effetti! Quindi via libera a questa spezia per insaporire frittate, torte salate, salse o anche aggiungendola nelle zuppe o addirittura nell’impasto di pane e cracker.

Ricordiamoci però di usarla sempre in associazione con il pepe nero perché al suo interno è presente una sostanza, la piperina, che aumenta fino a 2000 volte la biodisponibilità della curcumina e quindi il suo assorbimento da parte del nostro organismo.

La curcuma è una delle spezie presenti nel curry! Diamo spazio alla fantasia e prepariamo piatti gustosi con queste spezie che ci aiutano anche a diminuire la quantità di sale utilizzata!

 

Altre news dal blog

 




Nessun commento

Post A Comment