SPIRULINA: PRO E CONTRO DELLA MICROALGA D’ACQUA DOLCE. - Sana Cucina Italiana
17701
post-template-default,single,single-post,postid-17701,single-format-standard,cookies-not-set,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,qode-theme-ver-16.6,qode-theme-sanacucinaitaliana,wpb-js-composer js-comp-ver-5.5.2,vc_responsive
spirulina in polvere e compresse

SPIRULINA: PRO E CONTRO DELLA MICROALGA D’ACQUA DOLCE.

USATA COME INTEGRATORE PUÒ AIUTARE A MIGLIORARE IL NOSTRO STATO DI SALUTE?

La spirulina è una microalga verde-blu che predilige le zone tropicali in particolare laghi caratterizzati da un pH alcalino; il suo nome deriva proprio dalla sua particolare forma a spirale.

spirulina al microscopio

Utilizzata come alimento da diverse popolazioni asiatiche ed africane, sta prendendo piede anche nel mondo occidentale grazie alle sue caratteristiche nutrizionali ed ai suoi effetti benefici.

Inserire questa alga come integratore nella propria alimentazione può aiutare a disintossicare l’organismo ma, come ogni cosa, vanno sempre valutati i pro ed i contro.

Pro:

  • È particolarmente ricca di sali minerali, soprattutto ferro ma anche magnese, calcio, iodio, potassio. 100g di spirulina essiccata contengono circa 120mg di ferro (però bisgogna tener presente che la dose consigliata di quest’alga in una giornata è di circa 10g).
  • Ha un contenuto proteico importante: è costituita per il 60% da proteine vegetali ma l’aspetto rilevante non è solamente la quantità proteica, ma il tipo di amminoacidi contenuti: la spirulina, anche se vegetale, presenta proteine dall’alto valore biologico in quanto contengono tutti gli amminoacidi essenziali per il nostro organismo. Ed è stato calcolato che la spirulina produca circa venti volte la quantità proteica di una coltivazione di soia di pari dimensione.
  • Contiene anche acidi grassi essenziali della serie omega 3 ed omega 6, importanti per il mantenimento di un buono stato di salute del nostro organismo.
  • Grazie alle sue vitamine e proteine può essere usato come ricostituente e tonificante.
  • La spirulina contiene anche fenilalanina, aminoacido che contribuirebbe a ridurre il senso di fame.
  • Grazie alla presenza di numerosi micronutrienti tra cui betacarotene, acido ascorbico e tocoferolo e al loro effetto sinergico, la spirulina ha un buon potere antinfiammatorio contrastando i radicali liberi, prevenendo i danni dell’invecchiamento e favorendo memoria e concentrazione.

 

Questi sono i valori nutrizionali per una porzione da 10g di spirulina essiccata:

 

tabella spirulina valori nutrizionali

Contro:

  • L’enorme pubblicità svolta dalle case produttrici a volte porta fuori strada il consumatore riempiendolo di nozioni non sempre complete: un esempio è dato dalla vitamina B12, presente sì nell’alga ma in una forma non assorbibile dal nostro organismo.
  • Data l’elevata quantità di ferro non è consigliabile per chi è affetto da emocromatosi, patologia caratterizzata da un iper assorbimento di questo metallo che porta quindi ad un eccessivo accumulo nell’organismo.
  • Dato che la spirulina attiva notevolmente il sistema immunitario, per chi è affetto da patologie autoimmuni come artrite reumatoide, sclerosi multipla, lupus, è sconsigliato l’uso di quest’alga.
  • A volte posso verificarsi (soprattutto all’inizio dell’utilizzo) reazioni di vomito, meteorismo, sonnolenza, prurito dati dall’effetto disintossicante. In questo caso conviene diminuire la dose per poi aumentarla poco alla volta.
  • Chi è affetto da fenilchetonuria non deve consumare spirulina a causa della presenza di fenilalanina.

 

Prima di iniziare ad utilizzare la spirulina come integratore conviene chiedere il parere ad un esperto, in particolare in presenza di condizioni fisiologiche particolari (per esempio durante gravidanza ed allattamento non si dovrebbe consumare) e patologie.

Accertarsi sempre della provenienza e delle condizioni di coltivazione e crescita dell’alga affidandosi ad un’azienda seria, certificata che offra un prodotto sano e sicuro.

 

Altre news dal blog

 




Nessun commento

Post A Comment