FRUTTA E VERDURA: PIÙ NE MANGIAMO, MEGLIO STIAMO! - Sana Cucina Italiana
17481
post-template-default,single,single-post,postid-17481,single-format-standard,cookies-not-set,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,qode-theme-ver-16.6,qode-theme-sanacucinaitaliana,wpb-js-composer js-comp-ver-5.5.2,vc_responsive
frutta e verdura

FRUTTA E VERDURA: PIÙ NE MANGIAMO, MEGLIO STIAMO!

Nuovi risultati da importanti studi scientifici su frutta e verdura.

Che il consumo di frutta e verdura sia sinonimo di prevenzione è oramai noto. Le famose cinque porzioni giornaliere alla base della dieta mediterranea rimangono un must. Ma un recente studio effettuato dall’Imperial College di Londra e pubblicato sull’ International Journal of Epidemiology attesta che più se ne mangia, meglio è! Secondo questa ricerca sarebbe dieci il numero ideale di porzioni giornaliere di frutta e verdura da 80g l’una che eviterebbe la morte prematura di ben 7.8 milioni di persone nel mondo in un anno.

L’imperial College ha  intrecciato 95 studi sul consumo di frutta e verdura di 2 milioni di persone: un incrocio di 47 mila ictus, 43 mila casi di disturbi al cuore, 112 mila di cancro e 94 mila decessi. I risultati del lavoro dimostrano che con il consumo di 800g tra verdura e frutta al giorno si riducono del 28% i rischi di patologie cardiovascolari e del 13% di cancro.

Come interpretarlo?

Questo studio non vuole assolutamente screditare le cinque porzioni al giorno di frutta e verdura raccomandate dall’OMS e alla base della dieta mediterranea. Semplicemente puntualizza che è possibile anche incrementarne il consumo avendo addirittura maggiori effetti benefici. Per molte persone risulta già difficile consumare le cinque porzioni al giorno, quindi come primo obiettivo per una dieta bilanciata e sana questo numero è l’ideale. Ma chi è abituato ad un’alimentazione corretta, molto spesso supera le cinque porzioni di frutta e verdura giornaliere senza nemmeno accorgersene!

Lo studio suggerisce anche quali sono i prodotti da mangiare per essere più protetti da determinate malattie. Una porzione di frutta e verdura pari a circa 80 grammi equivale, ad esempio, ad una banana piccola o a tre cucchiai colmi di piselli. Ovviamente rimane un punto fermo e fondamentale per la nostra salute il consumo di varietà sempre differenti di frutta e verdura (i famosi cinque colori) al fine di beneficiare di tutti i microelementi presenti in natura che contribuiscono al nostro buono stato di salute.

Un altro punto da tener sempre presente è che, ovviamente, ci vuole senso della misura: una montagna di verdure condita con fiumi di olio o kg di burro di certo non sarà salutare, anche se si tratta di verdure!

Quindi, cinque razioni al giorno di frutta e verdura restano comunque la base di una dieta sana e bilanciata ma se riusciamo a mangiarne di più tanto meglio sarà per noi, per il nostro organismo e per la nostra salute!

 

Articoli correlati

 

colori della frutta: lamponi e mirtilliNUTRIAMOCI A COLORI!

Guardiamo ciò che mangiamo

 

 

 

Altre news dal blog

 




Nessun commento

Post A Comment